Perché lo facciamo: la convinzione di Daniele De Mitri, equipaggio di Mediterranea