Testimonianza di Alice, attivista di Mediterranea, dalla Sea-Watch 3


Tre giorni fa era l’ultimo dell’anno, e mentre l’Europa festeggiava la conclusione di un 2018 con più di duemila morti nel Mediterraneo, la Sea-Watch 3 attendeva da 9 giorni un porto sicuro.

Oggi i giorni sono diventati 13, dall’Europa nessuna notizia. A bordo della nave con 32 migranti c’è Alice, una ragazza di Bologna, una attivista di Mediterranea. Affidiamo alle sue parole e alla sua emozione il racconto di cosa, da giorni, l’Italia e l’Europa sono artefici.

Ascoltiamo le sue parole, guardiamo il video esclusivo a bordo della Sea-Watch 3. Diffondiamo questi messaggi di sdegno e al contempo speranza.