PARTITA DA MAZARA DEL VALLO LA #MISSIONE12 DELLA NAVE MARE JONIO


NEL MEDITERRANEO CENTRALE È SEMPRE PIÙ NECESSARIA LA PRESENZA DELLA FLOTTA CIVILE

È partita oggi alle 13 dal porto siciliano di Mazara del Vallo la nave MARE JONIO di MEDITERRANEA Saving Humans. La nave sta facendo rotta verso sud e nella giornata di domani raggiungerà la zona SAR di fronte alle coste della Libia.

Si tratta della Missione numero 12 di MEDITERRANEA, piattaforma della società civile a tutela dei diritti fondamentali, ed è la terza missione di osservazione e monitoraggio, ricerca e soccorso, condotta nel 2022 dalla MARE JONIO, unica nave della Flotta Civile europea battente bandiera italiana. Nel corso delle due precedenti missioni (gennaio e aprile) la nave ha soccorso in mare e sbarcato in sicurezza in Italia 214 persone che si trovavano in pericolo.

Dall’inizio dell’anno in corso, secondo i dati forniti dalle Nazioni Unite e aggiornati al 28 maggio scorso, oltre 600 donne, uomini e bambini hanno perso la vita nel Mediterraneo Centrale e oltre 7.000 (tra cui 288 minori) sono le persone intercettate e catturate in mare dalla cosiddetta Guardia costiera libica a ricondotte a forza proprio in quel Paese dai cui orrori cercavano e cercano di fuggire.

Proprio ieri, nell’aula del Parlamento Europeo a Bruxelles, autorevoli esponenti della società civile Libica hanno con forza denunciato che “violenze e razzismo sono aumentati in Libia” e che sostenerne la cosiddetta Guardia costiera, come è stato fatto finora, “uccide le persone.”

Per questa ragione la presenza in mare delle navi della Flotta Civile europea è oggi più che mai necessaria. E, in questo momento, solo la Sea-Watch 3 si trova in zona SAR Libica.

Torniamo di nuovo in mare, dunque, ringraziando i nostri straordinari Equipaggi e tutti coloro che ci stanno sostenendo.

Torniamo in mare mentre ci stiamo preparando a nuove missioni di terra verso l’Ucraina in guerra: là come nel Mediterraneo le persone in fuga da bombe e missili, violenze e torture, abusi e discriminazioni devono trovare canali sicuri d’ingresso e accoglienza solidale in Europa.

Per sostenere la #Missione12: https://donate.mediterranearescue.it/missione12p/