MEDReport agosto 2021


a cura di Silvia Decina e Gabriele Suriano

Nel mese di agosto il numero di persone che si sono ritrovate costrette a fuggire, ad attraversare il Mediterraneo e che sono riuscite ad arrivare in Italia è pari a 9.945. Dall’inizio di quest’anno il numero di persone arrivate in Italia è pari a 39.082.

Anche in queste settimane, sono tantissime le persone che hanno trovato la morte nel Mediterraneo centrale, nell’indifferenza dell’Europa. Nonostante la pandemia e la situazione estremamente critica presente in Libia, non sono aumentati drasticamente – come in tanti avevano previsto – gli sbarchi. Non si può ignorare, però, il lavoro sporco messo in atto quotidianamente dalla cosiddetta Guardia costiera libica, alla quale Roma e Bruxelles continuano ad affidare il controllo delle frontiere meridionali dell’Europa. Una conferma dell’attività di intercettazione da parte dei miliziani libici è individuabile analizzando i dati dello scorso mese e, in particolare, i giorni dal 15 al 19 luglio: nessuno sbarco in Italia nonostante le numerose partenze dalle coste libiche.

Qui il report completo del mese di Luglio 2021 (link per il download):

MedReport%202021-08%20(1)