Mediterranea in sosta a Zarzis: il Forum Tunisino per i Diritti Economici e Sociali accoglie la nave Mare Jonio.


Da ieri sera Mediterranea è arrivata a Zarzis dove arriveranno a breve anche Open Arms e SeaWatch. Siamo stati accolti nel porto di Zarzis dai pescatori e dalle reti della società civile con molto affetto. In attesa che le condizioni meteo ci permettano di riprendere il mare abbiamo deciso di fermarci qui, dall’altra parte di un Mediterraneo che vogliamo come spazio di libertà, di giustizia e di solidarietà. Il nostro nuovo Mediterraneo.


Appello del Forum Tunisino per i Diritti Economici e Sociali per accogliere la nave Mare Jonio e sostenere le missioni umanitarie nel Mediterraneo.

https://m.facebook.com/1341936753/posts/10217537248286704/

La nave Mare Jonio arriva al porto di Zarzis la sera di sabato 24 novembre 2018, con a bordo un gruppo di attivisti, di organizzazioni non governative e di rappresentanti politici italiani, per partecipare alle azioni di salvataggio degli emigranti nel Mediterraneo centrale. Questa azione mira a protestare contro la politica del Ministro dell’Interno italiano Matteo Salvini che non rispetta i diritti degli immigrati e cerca di limitare le azioni di salvataggio in mare. Il Forum tunisino per i diritti Economici e Sociali lancia un appello a tutti i pescatori e a tutte le organizzazioni della società civile di Zarzis affinché accolgano la nave Mare Jonio e gli attivisti impegnati in questa iniziativa. In questo modo essi riaffermano il proprio impegno e il proprio sostegno irrevocabile alle operazioni di salvataggio nel Mediterraneo centrale. A fronte del costo umano altissimo delle politiche ostili all’immigrazione e che rifiutano la libertà di circolazione, queste iniziative vanno sostenute da tutte le persone libere che difendono i diritti umani, perché il Mediterraneo diventi uno spazio di libertà, giustizia e solidarietà.

Il Forum Tunisino per i Diritti per i Diritti Economici e Sociali