Grazie a voi, nessun decreto ferma Mediterranea.


Grazie a voi, nessun decreto ferma Mediterranea.

Grazie a voi sono vivi, grazie a voi siamo vivi.

Grazie a voi, in dieci mesi, abbiamo raccolto un milione di euro: grazie a voi esistiamo.

Mediterranea era solo un’idea. Grazie a voi, adesso è realtà: sei missioni, centinaia di vite salvate e migliaia di sostenitori in tutto il mondo.

Grazie a voi abbiamo comprato una nave, abbiamo imparato a navigare e non abbiamo mai smesso di farlo, perché non è fermando una nave che si ferma l’umanità.

Voi siete le vite che abbiamo salvato, la benzina che fa navigare la nostra nave, siete il nostro equipaggio e il nostro ormeggio. Siete gli eventi che avete organizzato, siete i post a cui avete risposto, siete i fondi che avete raccolto per pagare le multe, i processi e i sequestri con cui avrebbero voluto fermarci.

Siete ogni singola azione che avete ideato per salvare centinaia di vite in quel tratto di mare che è ormai un cimitero liquido.

Siete il sorriso di quei bambini e la speranza negli occhi di chi fuggiva dalla tortura. Ma soprattutto, siete l’umanità: la dimostrazione che ognuno può fare qualcosa per combattere l’odio, perché è salvando gli altri che salveremo anche noi stessi.

Mediterranea esiste grazie a voi, a tutte le migliaia di persone che in questi mesi si sono mobilitate affinché potessimo essere lì dove c’era bisogno di noi.

Grazie a voi, abbiamo realizzato l’inimmaginabile.

Grazie a voi, continueremo a a farlo: Mediterranea non si arresta, perché solo con il vostro aiuto sarà possibile continuare a navigare in quella frontiera che è la più letale del mondo e in quella battaglia che ogni giorno cerca di salvare la nostra umanità.

Se voi non vi fermerete, non fermeranno neanche noi.

Un milione di grazie.