Mare Jonio in transito a Palermo per prepararsi a ripartire


Martedì 16 ottobre 2018

Ore 10:30 – Porto di Palermo, Molo trapezoidale
Conferenza stampa a bordo della nave con gli equipaggi di mare e di terra, con la presenza del Sindaco di Palermo Leoluca Orlando.

Ore 17:30 – Moltivolti, Via M. Puglia 21
Assemblea aperta alla città e festa di benvenuto.

 


Dopo 12 giorni di navigazione nel Mediterraneo centrale, domani la Mare Jonio effettuerà una breve
sosta tecnica a Palermo, al fine di consentire le operazioni di rifornimento e riassetto necessarie a
ripartire, per riprendere prima possibile la sua missione di monitoraggio, racconto e denuncia.
La presenza di Mediterranea, in un mare che era stato svuotato di testimoni, ha dimostrato, giorno
dopo giorno, l’importanza di essere dove le persone rischiano di morire nel silenzio e nell’abbandono:
Malta e l’Italia, da quando Mediterranea è in mare, hanno riaperto di fatto i loro porti, anche se
purtroppo la Libia ha continuato a riportare decine di persone verso la sofferenza delle torture e degli
abusi.
Da terra, intanto, si è riaccesa la speranza per una nuova stagione di disobbedienza morale al clima di
intolleranza e odio che sta avvelenando le nostre società, e di profonda obbedienza civile alla parte
migliore della storia italiana ed europea, sancita nei primi articoli della nostra costituzione, nel diritto
internazionale, nel diritto del mare, che sempre mettono la vita e la dignità umana sopra ogni cosa.
Migliaia e migliaia di persone, in Italia e non solo, sono già diventate Mediterranea, sostenendo il
crowdfunding. Il successo straordinario degli oltre 146.000 euro raccolti da più di 1640 sostenitori,
racconta quanta partecipazione stia suscitando questa impresa collettiva; attivandosi sui territori con
decine di iniziative, condividendo col fiato sospeso i giorni e le notti trascorsi a osservare il mare,
segnalare necessità di soccorso, ricordare agli Stati i loro doveri, e alle persone tutte che si può ancora
seguire la rotta dell’umanità.
Siamo felici di fermarci a Palermo prima di ripartire, la città della quale abbiamo issato la bandiera fin
dal primo giorno in cima alla Mare Jonio.

 

Comunicato Mediterranea 15.10